Fisioterapia

Fisioterapia Brescia.

Le Cure Strumentali utilizzate nel nostro studio di Fisioterapia Brescia per la Salute dei nostri pazienti, sono tutti trattamenti che hanno lo scopo di ottenere risultati ottimali di tipo:

Primo analgesico,
Secondo antinfiammatorio,
Terzo di stimolazione nervosa, ( tramite energia di tipo elettrico, meccanica o  termica.)

Fisioterapia Brescia

Gli strumenti che utilizziamo

La TENS.

La Tens è un’elettroterapia che consiste nella stimolazione elettrica transcutanea dei nervi tramite uno strumento che produce corrente elettrica modulata.

Essa sfrutta a scopo terapeutico gli effetti biologici prodotti dai raggi infrarossi  nei tessuti.

Infatti, i raggi infrarossi interagiscono con i tessuti e vengono rapidamente assorbiti dagli strati superficiali della cute, per cui il loro potere di penetrazione è limitato.

Quindi, il grado di penetrazione è inversamente proporzionale alla lunghezza d’onda.

Effetti terapeutici principali:

Rilasciamento muscolare
Analgesia
Effetto trofico.

Gli Ultrasuoni.

Sono una tecnica fisioterapica che utilizza a scopo terapeutico gli effetti biologici prodotti dagli ultrasuoni.

Infatti, gli ultrasuoni sono vibrazioni acustiche (onde sonore) a frequenza elevata, superiore ai 20000 Hz, non percepibili all’orecchio umano.

Sono particolarmente rilevanti, in campo terapeutico.

Gli ultrasuoni sono prodotti artificialmente sfruttando l’effetto piezoelettrico inverso, che consiste nella proprietà di alcuni cristalli minerali di dilatarsi e comprimersi.

Infatti, l’irradiazione ultrasonica rappresenta un massaggio di notevole intensità, la cui azione si esplica in profondità nei tessuti.

Di conseguenza, si tratta di un massaggio molto più intenso rispetto ad un normale massaggio manuale, in quanto i fenomeni di pressione e di trazione con le conseguenti contrazioni e dilatazioni si verificano nell’intima compagine dei tessuti e sono separati da intervalli brevissimi.

Quindi, il potenziale elettrico della membrana cellulare accelera il metabolismo ultrastrutturale delle cellule.

Di conseguenza, richiamando sangue ricco di ossigeno nei tessuti velocizza il flusso e facilita il drenaggio linfatico dalle aree periferiche.

La Tecar.

Una volta valutata l’area da trattare e la sensibilità del paziente, la Tecarterapia viene eseguita in modo semplice e sicuro.
Unita alle terapie manuali.

La Tecarterapia agisce attraverso vari tipi di elettrodi di differenti dimensioni secondo il tessuto o la zona da trattare.

Infatti i livelli energetici possono essere regolati e personalizzati in base alle caratteristiche del paziente, con la conseguenza pratica di una distribuzione molto omogenea della temperatura all’interno dei tessuti.

Di conseguenza, accelera l’attività del massaggio richiamando energia dall’interno dei tessuti.

Permettendo al Fisioterapista di raggiungere risultati veramente notevoli sia nel trattamento di patologie in fase acuta che di quelle in fase cronica.

La Tecarterapia, produce nell’organismo la riattivazione dei naturali meccanismi riparativi e antinfiammatori senza proiezione di energia radiante dall’esterno.

Questo si ottiene applicando ai tessuti biologici il principio fisico del condensatore, sollecitando i tessuti con un’azione dall’interno senza dissipazioni di energia.

Concludendo, l’efficacia della Tecarterapia si basa sulla possibilità di trasferire energia biocompatibile ai tessuti lesi, senza alcuna somministrazione dall’esterno.

Azione principale:

Analgesica e sedativa
Decontratturante
Stimolazione tissutale
Vasomotoria

Il  Laser.

laser

Il laser è uno strumento in grado di emettere ed amplificare le onde elettromagnetiche di una certa frequenza mediante l’interazione tra atomi e radiazione.

L’azione principale del laser è sempre antalgica con qualsiasi frequenza, ma aumentando la frequenza si aggiunge l’effetto biostimolante.

Il fascio laser nell’attraversare i tessuti può essere assorbito o riflesso.

Infatti, l’assorbimento del raggio laser dipende dalla lunghezza d’onda, dal tipo di tessuto irradiato e dall’inclinazione del fascio.

La lunghezza d’onda influenza l’assorbimento della luce laser da parte dei tessuti e ne condiziona la penetrazione in profondità.

Effetti terapeutici:

Antinfiammatorio.
Antalgico.
Antiedemigeno.
Miglioramento della circolazione del sangue.
Aiuta la cicatrizzazione delle ferite.

http://www.doctorshop.it/

Leave a Comment

Valuta l'efficacia di una analisi posturale

Prenota una prima visita valutativa, è GRATUITA!

ARTICOLO PRESENTE IN:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH