Ginnastica Posturale Globale (R.P.G)

 Ginnastica Posturale Brescia.

Ginnastica Posturale Brescia.

Per Ginnastica Posturale o Kinesiterapia, si intende l’insieme di esercizi di attivazione muscolare, e di esercizi articolari semplici e complessi per rieducare e migliorare l’aspetto posturale e dinamico del corpo umano.

Kinesi, in greco, vuol dire movimento, cioè movimento, usato come medicina per curare il corpo, arti ed articolazioni, con l’energia dell’azione applicata.

Quindi, un metodo dalla sapienza antica che offre recupero e riabilitazione da postumi di traumi, malattie e dolori acuti e cronici.

La nostra Ginnastica Posturale Brescia

La nostra ginnastica posturale inizia dall’esame Posturale e Kinesiografico che ha lo scopo di indagare sul quadro di partenza del soggetto che deve essere sottoposto ad un intervento rieducativo Posturale.

Esse hanno una duplice azione:
In primo luogo ci danno la possibilità di sapere il quadro di compromissione delle strutture anatomiche.
In secondo luogo ci permettono di individuare e prevedere quali siano i margini di miglioramento auspicabili.

Da qui:
Sapendo che ogni individuo ha un limite massimo di allenabilità che dipende dalla sua  riserva di adattamento attuale.

Ogni intervento, devra fare i conti con tale riserva e individuare le metodiche di intervento che possano raggiungere il livello di adattabilità più elevato possibile.

Infatti per qualsiasi sia l’intervento, risulterà opportuno valutare all’inizio e durante la pratica motoria lo stato della postura del nostro cliente.

Questo farà si di capire se il nostro contributo possa  apportare dei miglioramenti o al contrario esso vada in direzione contraria rispetto al nostro obbiettivo.

Ovviamente, intervenire valutando lo stato della postura, sarà un elemento motivante per noi e per il cliente che avrà a disposizione la possibilità di avere un feedback esterno rispetto al lavoro intrapreso.

Per un lavoro qualitativo.

Inizialmente noi eseguiamo test diretti e indiretti.

I test diretti.

Indispensabili per una corretta valutazione posturale nel contesto riabilitativo,  vengono eseguiti con l’utilizzo di macchinari specifici come la pedana badopodometrica e la pedana stabilometrica.
Oppure attraverso scansioni laser computerizzate, che ci danno elementi precisi relativamente alla statica e alla dinamica della postura eretta (analisi del cammino).
Altri più invasivi indagano sul tono dalla muscolatura attraverso analisi elettromiografiche.

I test indiretti.

I test indiretti, sono test Kinesiologici che danno la possibilità di ricavare dati relativi alla costruzione statica e dinamica della postura facendo una stima attraverso le esperienze psicomotorie a cui il soggetto viene sottoposto.

La finalità dell’indagine è quella di individuare gli scompensi più gravi attraverso la compilazione di una apposita scheda per costruire esercizi personalizzati.

L’iter può essere così riassunto e schematizzato.

Primo, colloquio e anamnesi generale.( passaggio fondamentale per indagare il quadro psicofisico del soggetto).
Secondo, Interpretazione della diagnosi medica.( permette di sapere quali sono le patologie presenti).
Terzo, Esame morfologico. (determinante per la costituzione fisica).
Successivamente, analisi della postura statica e dinamica.( permette di considerare il soggetto nella sua globalità relativamente alle tensioni che il soggetto mette in atto per gestire la forza di gravità.)
Esame funzionale attraverso la somministrazione di test.(determinante per valutare la funzione neuromuscolare).
Diagnosi e interpretazione eziologica. ( ricerca delle cause che provocano instabilità ).
Settimo, Definizione di intervento.

Concludendo, il primo step sarà la presa di coscienza corporea e la costruzione di SE’.
Successivamente alla rielaborazione dei distretti anatomici per ripristinare le parti mancanti dello schema corporeo.
Di seguito verrà ristabilita la dinamica respiratoria attraverso l’educazione alla scarica del peso.

Questo percorso vi darà la possibilità di prendere contatto con il tono muscolare che sarà lo strumento per ripristinare l’attività delle catene muscolari deficitarie.

Infatti la riappropriazione delle parti del corpo e la loro organizzazione dinamica rappresentano le tappe fondamentali su cui intervenire per modificare gli atteggiamenti viziati che sono la causa dei quadri sintomatologici legati alla postura.

Le modificazioni degli atteggiamenti viziati dovrà essere intrapresa intervenendo sulla periferia, modificando la gestione dei muscoli che costituiscono la postura.

La nostra metodica di intervento fa si che il percorso riabilitativo sia integrato dall’esecutore manifestandosi in un cambiamento dello schema corporeo

I principali tipi di traumi e dolori che possono essere trattati con la nostra Ginnastica Posturale o kinesiterapia sono:

  • Fratture
  • cervicalgie
  • tendiniti
  • lussazioni
  • lombalgia
  • distorsioni
  • coxalgie
  • colpi di frusta
  • periartriti
  • traumi di vario genere.

Nel nostro studio, a seconda delle patologie, applichiamo più metodologie riabilitative.

Di tipo:
Primo, manuali,
Secondo posturali
Terzo strumentali.

La Kinesiterapia viene distinta in Attiva e Passiva.

La Kinesiterapia Passiva o (Ginnastica Correttiva Posturale)

Ginnastica Posturale BresciaLa ginnastica correttiva posturale mira a limitare l’evoluzione dei difetti del portamento in cui siano manifesti i segni evidenti di alterazioni morfologiche e strutturali, e a correggere squilibri muscolo-legamentosi che abbiano provocato alterazioni nella forma e nella funzione di uno o più distretti corporei.

La Kinesiterapia Attiva o (Rieducazione Posturale Globale R.P.G).

Ginnastica Posturale BresciaLa Rieducazione Posturale Globale (R.P.G.), ha come obiettivo finale il ripristino globale dell’equilibrio statico e dinamico del corpo, compromesso per l’intervento di spontanei meccanismi di difesa contro aggressioni esterne.

Il trattamento è qualitativo, basato su posture di stiramento progressivo attivo dei muscoli antigravitari (statici e di natura fibrosa), interamente gestite dal terapeuta con la partecipazione attiva del paziente.

In conclusione, la peculiarità della nostra Kinesiterapia è di risalire dal sintomo alla causa.

Infatti, l’approccio della terapia è globale.

Poiché gli esercizi imposti si propagheranno fino alle estremità degli arti e durante la stessa postura verranno messi in tensione tutti i muscoli retratti interessati dalla lesione velocizzando la guarigione.

http://www.istitutodiscienzeumane.org

Gli strumenti che utilizziamo per la ginnastica posturale:

  • Elastici,
  • Palloni da fitnes,
  • Cilindri propriaccettivi,
  • Altalena cervicale,
  • Pres presidi,
  • Macchina del Lat,
  • Spalliera,
  • Pressa orizzontale,
  • Scala ortopedica convessa,
  • Tavole osccillanti
  • Dondolo boobatk
  • Spalliera pressa orizzontale.

Valuta l'efficacia di una analisi posturale

Prenota una prima visita valutativa, è GRATUITA!

ARTICOLO PRESENTE IN:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH