Instabilità Posturale L'importanza di agire sulle cause

Instabilità posturale

 Instabilità posturale.

L’invecchiamento da Instabilità posturale coinvolgendo in modo globale il corpo umano, creando cambiamenti negli organi e apparati riflettendosi sulle loro funzioni.

Questa instabilità posturale, è caratterizzata da un progressivo decadimento delle capacità posturali e omeostatiche del soggetto.

Diminuisce la risposta agli eventi stressanti, con conseguente minore resistenza allo sviluppo di malattie.

La fragilità è accompagna anche ad una diminuzione di forza e resistenza muscolare e viene pertanto considerata come un possibile precursore nella insorgenza di disabilità.

Questi fenomeni legati all’invecchiamento possono modificare gli equilibri dei vari sistemi così come possono condizionare la postura, sia quella statica che quella dinamica.

Una condizione spesso associata alla fragilità.

Per esempio:

Se i recettori, piede o occhio sono squilibrati, bisogna riprogrammarli e poi valutare l’eventuale presenza di altri recettori in disequilibrio.

Se per esempio il dolore alla cervicale è causato da un problema a livello masticatorio, (denti e mandibola), la pur valida fisiokinesiterapia cervicale non può risolvere radicalmente il problema.

In quanto non agisce sulla cause.

E’ necessario quindi una riabilitazione occluso-posturale mirata ad armonizzare i rapporti tra bocca, mandibola e colonna cervicale.

La nostra strategia contro l’instabilità posturale.

E’ basata sulla diagnosi e la riabilitazione posturale individualizzata.

La nostra terapia, mirerà al riequilibrio ed alla ottimizzazione del sistema tonico posturale.

Cercando di individuare le cause che lo hanno portato ad una situazione anomala e squilibrata.

Avendo rivoluzionando i vecchi concetti di valutazione segmentaria, derivanti dai test muscolari, ortopedici e kinesiologici, tanto da essere definita (l’altra posturologia).

Ed avendo elaborato una nuova visione valutativa del paziente, inerente al reclutamento e alla valutazione in catene neurocinetiche variabili.

Otteniamo un “Resetting” posturale.

Nella maggior percentuale di casi dopo il “Resetting” posturale.

Utilizzando la Kinesiologia Applicata, associata ad un riequilibrio posturale individuale e al riequilibrio muscolare modulare progressivo.

Velocizzeremo l’intervento e la guarigione con notevole beneficio per i pazienti.

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH