Visione e Postura: miopia, astigmatismo, ipermetropia?

Visione e Postura

 Visione e Postura.

Visione e postura:

Gli Occhi e la Postura, portano instabilità posturale.

Prova ne è il fatto che se chiudiamo gli occhi e non abbiamo più riferimenti visivi, riduciamo il controllo della posizione eretta.

Qualunque problema a carico dei due occhi, come l’adozione di un nuovo occhiale, può interferire positivamente o negativamente sul nostro assetto posturale.

L’importanza dell’equilibrio degli occhiali.

Le asimmetrie facciali o orbitarie, rappresentano nella maggior parte dei casi disequilibrio posturale.

Di conseguenza un problema di montatura degli occhiali e di centratura delle lenti, presentano una asimmetria.

La presenza di un’asimmetria orbitaria verticale, dove un occhio è posizionato più in alto rispetto all’altro, prevede una centratura delle lenti che rispetti tale differenza.

Proviamo a pensare cosa succede se la funzione visiva del soggetto non è in equilibrio.

O l’occhiale che porta non è corretto, perché le centrature non sono giuste o la forma montata vincola l’espressione motoria adattando la testa già in statica.

Mentre Molte disfunzioni Visuo Posturali possono promuovere una inclinazione anomala del capo (PAC).

occhiali_vista_per_uomo_3E’ quindi utile indagare lo stato di degli occhi valutandoli in un contesto posturale.

Come ad esempio la presenza di problematiche scheletriche, muscolari, dentali, podaliche e vestibolari.

Un maggior numero di sistemi posturali è compromesso e maggiore sarà la probabilità di avere una Posiziona anomala del capo.

La nostra esperienza quotidiana:

Ci mostra, che soprattutto nelle prescrizioni di lenti monofocali.

Il centro ottico della lente viene spesso montato alla medesima altezza, inserendo, di conseguenza un adattamento posturale di interesse visivo con la posizione anomala del capo, (PAC).

La (PAC), si presenta frequentemente e ha un evidentemente impatto sulla funzione posturale e visiva.

Occhi e Postura danno instabilità al sistema cranio-occlusale, alla cervicale e a seconda della posizione assunta del capo instaureranno:

  • Torcicolli con rotazioni delle spalle
  • Estensioni o flessioni del capo.

Favorendo l’insorgenza di dolori come il mal di schiena e la cervicalgia.

Una diagnosi differenziata tra ( Posizione Anomala del capo) ( PAC) di origine visiva da quella da un ‘altra natura è importantissimo.

Esame Visuo-Posturale

L’esame Visuo-Posturale e il lavoro multidisciplinare sono le nostre modalità di approccio per una corretta diagnosi e trattamento nel rispetto della fisiologia e salute del soggetto.

Comprendere e valutare i legami tra il sistema visivo, postura e l’apparato stomatognatico, sistema visivo e coordinazione occhi, testa e tronco è importantissimo.

Gli occhi guidano il corpo.

Dirigono la testa e il tronco verso l’oggetto di interesse.

Inoltre, gli occhi portano stabilità o instabilità a tutto il corpo perché sono parte integrante della funzione di stabilità posturale.

Per fare questo gli occhi portano informazioni al sistema nervoso centrale sia attraverso la retina, sia attraverso i muscoli oculari che servono a muovere il bulbo oculare.

Il sistema che ne regola la coordinazione viene chiamato oculocefalogiro.

Il sistema oculocefalogiro è intimamente legato alla componente esterocettiva dell’occhio ossia la retina e le vie visive.

Visione e postura e i test Visuo-Posturali.

Ecco l’importanza dei test visuo-posturali per valutare la qualità ed efficienza della funzione visiva.

Il lavoro multidisciplinare associato allo specialista nei legami tra sistema visivo e posturale (Ortottista, Optometrista, Oftamologo), sono la chiave per una corretta valutazione e trattamento.

Ogni specialista, all’interno del proprio campo di applicazione, agirà in sinergia con l’equipe e con il medico che farà la diagnosi.

http://www.oxoitalia.com/

Difetti Visivi.

I difetti visivi (miopia, astigmatismo, ipermetropia) sono di conseguenza legati al sistema di coordinazione occhi, testa, tronco e vie spinali per il mantenimento dell’equilibrio nelle diverse posizioni rispetto alla gravità.

Per mantenere una normale efficienza sensorio-motoria (di acquisizione del segnale e gestione dell’atto motorio sia esso posturale sia di movimento), i sistemi devono rimanere coordinati e in concordanza.

Le mancanze di concordanza da disfunzione visuo-posturale, sono:

  • Le Eteroforie,
  • Le Ipoconvergenze oculari,
  • I difetti visivi non adeguatamente corretti,
  • Gli occhiali non centrati correttamente,
  • Gli occhiali con poteri non più corretti,
  • La forma e dimensione della montatura,
  • La qualità e geometria delle lenti oftalmiche.

Valuta l'efficacia di una analisi posturale

Prenota una prima visita valutativa, è GRATUITA!

ARTICOLO PRESENTE IN:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH