strain-verticale

Lesione in Strain.

Strain Verticale.

E’ un adattamento posturale e/o cinetico ove le due sfere si adatteranno nello stesso senso seguendo un piano sagittale.

Asse degli Strain

Le sfere ruotano seguendo gli assi trasversali fisiologici (SS/SS e CSM/CSM) ciò significa che una delle due sarà obbligata a posizionarsi come l’altra nella stessa fase fisiologica, anziché nel senso opposto.
Gli Strain vengono denominati secondo la direzione presa dalla parte posteriore del corpo nello Sfenoide e quindi potremmo avere una Strain Verticale in alto o basso.

Assi di movimento, assi trasversali.

Un asse corre attraverso lo sfenoide, davanti alla sella
turcica.
L’altro asse passa attraverso l’occipite, al di sopra del grande foro occipitale, all’altezza del
processo giugulare
Lo sfenoide compie un’estensione, l’occipite una flessione
La disfunzione indicherà la superficie posteriore del corpo dello sfenoide che si trova caudalmente
Le grandi ali dello sfenoide sono spostate in direzione posteriore – superiore, la squama dell’osso occipitale in direzione anteriore – inferiore
In certi effettivi forza traumatici, la superficie posteriore dello sfenoide può, rispetto
all’occipite, subire uno spostamento puramente caudale, senza un componente
di rotazione

Strain Verticale Alto

Nello Strain Alto i quadranti anteriori saranno in Rotazione Esterna (RE) mentre i posteriori in Rotazione Interna (RI); e l’adattamento dei quadranti sarà uguale a quello della sfera anteriore e posteriore in Flessione in Estensione che hanno un adattamento opposto ( si formerà a livello della sutura coronale uno scalino che sale in Avanti e Dietro).

Strain Verticale Basso

strain-verticale

strain-verticalestrain-verticale

strain-verticalestrain-verticalestrain-verticalestrain-verticale

strain-verticalestrain-verticale

Inversamente nello Strain Verticale Basso i quadranti anteriori saranno in Rotazione Interna (RI) in quanto la sfera anteriore ha un adattamento in Estensione ed posteriori in Rotazione Esterna (RE), in quanto la sfera posteriore ha un andamento in Flessione, quindi si formerà a livello della sutura coronale uno scalino che sale da dietro in avanti.

Se la lesione di Strain sopraggiunge prima della fusione completa delle ossa del cranio creerà uno stato di lesione.

In uno Strain dovrò apprezzare, testando separatamente ogni sfera, che i movimenti in flessione ed estensione siano uguali, in quanto c’è sempre la sfera che a causa della lesione trascinando di conseguenza l’altra sfera nello stesso senso.

Valuta l'efficacia di una analisi posturale

Prenota una prima visita valutativa, è GRATUITA!

ARTICOLO PRESENTE IN:

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH