Riabilitazione Atteggiamento Scoliotico

Riabilitazione Atteggiamento Scoliotico

Ragazza di 25 anni.

In stazione eretta metteva in evidenza, un atteggiamento scoliotico cervico occlusale con curva laterale della colonna.

Asimmetria degli arti inferiori con falsa gamba corta rispetto alla controlaterale e piede adattativo.

Rettilineizzazione del tratto cervicale con sollevamento diaframmatico e abbassamento del torace, cifosi dorsale, scapole scollate, anteroversione del bacino, lordosi del sacro, recurvatum delle ginocchia.

Oltre a tensioni asimmetriche dei muscoli del sistema cranio-occlusale, accompagnato da sovraccarico della normale curva cervicale.

Prima della riabilitazione posturale.

Dopo la riabilitazione posturale

Definizione di Atteggiamento Scoliotico.

Curva laterale della colonna che si corregge completamente con la flessione anteriore, mancando alterazioni strutturali.

Di conseguenza, ogni scoliosi produce una curva di compenso cervicale, qualunque sia il tipo e la sede della curva primaria.

Infatti, questa curva di compenso cervicale, nella statica del riposo in postura frontale si traduce in una torsione della testa sul collo.

 

 

Per capire la relazione tra bocca e atteggiamento scoliotico è indispensabile, introdurre nella valutazione clinica questo dato della torsione della testa sul collo.

Nel nostro studio indaghiamo sui problemi, in questo caso occluso posturali, da eliminare alla fonte.

Di conseguenza, non ci limitiamo ad intervenire sulla parte del corpo in sofferenza.

Ma mettiamo in relazione quest’ultimo con le aree intellettivo-cognitive, affettivo-emotive, fisico-motorie e sociale-relazionali, del soggetto da valutare.

Riabilitazione atteggiamento scoliotico in Posturologia

Quindi, in un atteggimento scoliotico sono fondamentali,  l’analisi delle catene muscolari, che non sono altro che i circuiti attraverso cui si propagano le forze organizzative del nostro corpo.

Gli atti, come la deglutizione e la masticazione, che potrebbero sembrare estranei alla patologia da curare, in realtà sono strettamente connessi ad essa.

Tanto per rimanere al caso che abbiamo risolto, sulla colonna vertebrale incidevano infatti tutte la catena muscolare “di comando”,  ossia:

  • il muscolo diaframmatico,
  • l’occlusione dentale (ossia la chiusura delle arcate dentali),
  • e una torsione della testa sul collo.

Nel percorso correttivo personalizzato di riequilibrio posturale globale che abbiamo intrapreso per curare questa forma di atteggiamento scoliotico.

Un ruolo importante lo hanno quindi avuto:

  • il trattamento diaframmatico,
  • il riequilibrio posturale,
  • e il trattamento occlusale,
  • e il trattamento della curva primaria o curva di compenso cervicale.

Attraverso la riabilitazione posturale individualizzata, il suo corpo ha raggiunto una buona armonizzazione, andando ben oltre i risultati sperati.

Possiamo sostenere che esiste una nuova posturologia, posturometria e kinesiologia, fatta di studi accuratissimi e professionisti seri, grazie ai quali quella meravigliosa, ma complessa, “macchina” che è il corpo umano ha sempre meno segreti».

Prima

Dopo

Fissa un appuntamento nei nostro centro, con i nostri esperti.

DOTT. SALIH HAMOUDE.
Medico Chirurgo specializzato in Odontoiatra
e Riabilitazione Ortopedico Funzionale dei Mascellari

T.D.P. PREMOLI IVO
Posturologo Posturometrista
Kinesiologo Masso-Fisioterapista

Dott. FERRARI STEFANO
Fisioterapista

Valuta l'efficacia di una analisi posturale

Prenota una prima visita valutativa, è GRATUITA!

ARTICOLO PRESENTE IN:

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH